biscotti-cacao-mandorle
biscotti,  cioccolato,  dolci da colazione

Biscotti al cacao e mandorle

 

L’ultimo post è del 1° Febbraio e no, non sono svanita nel nulla, è successo solo che il blog ha intrapreso un cammino diverso da quello degli ultimi 3 anni ed è diventato mio.
Non vi nascondo la difficoltà di questo passo, io,  vecchiettina arzilla totalmente ignorante in fatto di web, codici html, plug in, programmi da scaricare e poi caricare, sono parecchi giorni che ho il cervello aggrovigliato e solo grazie ad alcune foodblogger che mi hanno teso più di una mano ( e parecchie dovranno tendermi ) sono riuscita a tornare online col nuovo blog.

Di nuovo a dire il vero non c’è niente, solo la proprietà, magari prossimamente azzarderò anche una nuova veste ma per ora ho esaurito tutte le mie forze, ed ho esaurito anche quelle di altre 3-4 persone!
Bando alle ciance e passiamo alla ricetta, per questo inizio cosa c’è di meglio di fragranti biscotti al cacao e mandorle così come si comincerebbe una nuova giornata?

 

 


 

BISCOTTI CACAO E MANDORLE

120g di burro morbido
80g di zucchero a velo
30g di farina di mandorle
30g di farina di riso
150g di farina 00
1 uovo
semi di mezza bacca di vaniglia
un pizzico di sale

Mescolare le farine con il pizzico di sale e i semi di vaniglia,
montare burro e zucchero fino ad avere un composto soffice e spumoso, unire l’uovo, montare a bassa velocità fino a che è incorporato ed aggiungere le farine, mescolare sempre a bassa velocità poi finire di compattare l’impasto a mano sul piano di lavoro,
formare una palla, appiattirla in un disco alto 1cm e avvolgere nella pellicola, riporre in frigorifero almeno 1 ora,
stendere l’impasto freddo fra due fogli di carta forno ad uno spessore di circa 1/2 cm,
tagliare i biscotti con lo stampo scelto e disporli su due teglie foderate con carta forno,
mettere in frigorifero e nel frattempo accendere il forno a 170°c,
cuocere i biscotti per 10 minuti, sfornare e raffreddare su una gratella,
una volta completamente freddi conservarli in una scatola di latta.

NOTE:

Se come nei miei volete imprimere ai biscotti un motivo usando gli appositi stampi una volta steso l’impasto rimettetelo in frigorifero e poi procedete alla formatura, in questo modo il disegno sarà più preciso, disporli sulle placche e rimetterli in frigorifero per poi procedere con la cottura.

 


 

 

Condividi

10 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.