biscotti,  dolci,  dolci da colazione,  natale,  ricette di Ottolenghi

Idee per Natale: Cokkies al cioccolato, mandorle e avena di Ottolenghi

 

Storia breve di questi biscotti:
consigliati la sera da Federica e preparati il giorno dopo, giusto il tempo di andare a comprare i fiocchi d’avena!
Proseguo della storia:
un grazie grande come una casa a Federica per avermeli fatti notare su Sweet, l’ultimo libro di Ottolenghi, ma soprattutto perchè avrei voluto che li postasse (giustamente) lei per prima ma generosa come poche mi ha detto di farlo tranquillamente senza problemi.
Credetemi che fra foodbloggers non sempre c’è questa disponibilità, e comunque la mia fretta era dovuta al fatto che questi biscotti non sono buoni, sono superlativi, e anch’io volevo condividerli al più presto con voi.
Nella ricetta originale sono ricoperti con cioccolato bianco e al posto delle gocce di cioccolato ci sono cranberries disidratati, io ho seguito le modifiche di Federica della quale mi fido ciecamente.

 

Anche questa ricetta va ad arricchire la pagina dedicata a Ottolenghi che trovate qui.

 

COOKIES ALLE MANDORLE, CIOCCOLATO E AVENA
di Y.Ottolenghi

per 30 biscotti da 7cm di diametro:

150g di mandorle con la buccia
150g di farina 00
75g di farina integrale
150g di fiocchi d’avena
un pizzico di sale
225g di burro t.a.
100g di zucchero
scorza di un’arancia grattugiata
125g di gocce di cioccolato (o cranberries disidratati)
25ml di succo d’arancia
opzionale: 250g di cioccolato bianco

Accendere il forno a 180°c,
mettere le mandorle su una placca coperta da carta forno e farle tostare in forno per 10 minuti, lasciarle raffreddare e tagliarle in grossi pezzi,
aumentare il forno a 190°c,
mescolare le due farine, i fiocchi d’avena, il sale e le mandorle spezzettate,
montare il burro con lo zucchero e la scorza d’arancia grattugiata e quando è ben spumoso aggiungere il mix di farine, montare brevemente a bassa velocità, unire le gocce di cioccolato e il succo di arancia* e incorporare sempre a bassa velocità,
infarinare leggermente il piano di lavoro,
dividere l’impasto in due, stendere una parte ad un’altezza di circa 5mm, ritagliare i biscotti con uno stampo tondo e liscio da 7cm,
disporre i biscotti su una teglia coperta da carta forno e cuocerli per circa 18 minuti a seconda dei vostri forni**, devono dorare solo sui bordi,
sfornare e far raffreddare su una gratella, stendere e cuocere anche la seconda parte di impasto.

NOTE:

*Se usate i cranberries fateli reidratare per qualche minuto nel succo d’arancia ed unite il tutto all’impasto.
**Con il mio forno sono stati sufficienti 15 minuti di cottura, quando si sfornano sono delicati, fateli scivolare sulla gratella e non toccateli fino a che sono ben freddi.
Se volete coprirli col cioccolato bianco fatelo fondere a bagno maria e versatene un cucchiaio su ogni biscotto, nappate aiutandovi col cucchiaio stesso.
Si conservano in una scatola di latta.

Sono talmente buoni che io ho mangiato i ritagli crudi!

 

 

 

6 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.