frolla al torrone
biscotti,  cioccolato,  crostate,  dolci,  dolci da colazione,  ricette con torrone

Biscotti e tartellette al torrone, ricicliamo

 

 

Sono strana, a me non piacciono i dolci tradizionali delle feste!
Non mi piacciono la colomba, il panpepato, la spongata, il panettone, il pandoro così così, il torrone. Ma è inevitabile averne in casa, o perchè sono in qualche pacco aziendale, o perchè te li regalano (secondo me a loro volta per disfarsene), così quando ho visto i biscotti sul blog di Cecilia ho salvato subito la ricetta, avevo proprio un torrone da smaltire e questi facevano proprio al caso mio. Ho solo apportato una piccola modifica, ho usato un uovo grande al posto dei due tuorli della ricetta di Cecilia, non volevo avere albumi da riutilizzare.

Non mi sono accontentata di fare i biscotti, con la frolla al torrone ho fatto anche delle tartellette di due tipi, parte le ho riempite con Fior di frutta Rigoni di Asiago ai mirtilli neri, altre invece le ho cotte in bianco e poi farcite con caramello salato e ganache al cioccolato fondente, perchè accontentarsi?
Ho un altro torrone in dispensa, ma è morbido e devo cercare altre idee per farlo fuori!

 

 

 

BISCOTTI E TARTELLETTE DI FROLLA AL TORRONE

 

PER LA FROLLA
150 g di torrone friabile
220 g di farina 00
1 uovo grande
100 g di burro morbido
1 cucchiaino di lievito per dolci
1 pizzico di sale

PER IL CARAMELLO SALATO
150gr di zucchero
100gr di panna fresca
50gr di burro salato

PER LA GANACHE
100g di cioccolato fondente
70g di panna fresca

PER LE TARTELLETTE ALLA CONFETTURA
Fior di frutta Rigoni di Asiago ai mirtilli neri

PREPARARE LA FROLLA
tritare il torrone fino a renderlo una farina,
Nella ciotola della planetaria lavorate il burro morbido con il torrone
aggiungete l’uovo, la farina, il lievito e il sale ed impastate fino ad ottenere un impasto sodo ma non troppo lavorato,
avvolgerlo nella pellicola e riporlo in frigorifero per circa 1 ora,
trascorso il tempo di riposo riprendere la frolla e dividerla in tre parti, lavorarne una e rimettere in frigorifero le altre due,
stendere la frolla a un’altezza di circa 4mm e tagliare i biscotti con una forma a piacere, rivestire una placca con carta forno, posizionarvi i biscotti e cuocerli a 180°c per 10 minuti,
nel frattempo stendere anche i due pezzi che avete riposto in frigorifero, tagliare con una forma a fiore e mettetela dentro a un multistampo per muffin così che si crei un cestino,
riempire una parte dei cestini con il Fior di frutta e coprire gli altri con pezzi di carta forno sui quali mettere gli appositi pesetti in ceramica o dei fagioli secchi per evitare che in cottura la frolla si gonfi,
cuocere le tartellette per 12 minuti o fino a che i bordi sono dorati,
aspettare che si raffreddino, sformarle e riempire le vuote col caramello e la ganache.

PREPARARE IL CARAMELLO SALATO
mettere lo zucchero in un pentolino con un fondo spesso e farlo sciogliere a fuoco basso senza mescolarlo fino a che diventerà un caramello biondo,
nel frattempo far bollire la panna e quando il caramello è pronto toglierlo dal fuoco e versarvi sopra poco per volta la panna bollente facendo attenzione ad eventuali schizzi,
rimettere sul fuoco e mescolare fino a che sarà tutto perfettamente amalgamato, se dovessero formarsi dei grumi continuate a mescolare fino a che si scioglieranno,
togliere dal fuoco ed aggiungere il burro salato, mescolare vigorosamente per farlo sciogliere e versare la crema in una boule di vetro o in un vasetto e farla raffreddare.

PREPARARE LA GANACHE
mettere a scaldare la panna e nel frattempo spezzettare il cioccolato, quando la panna sarà quasi a bollore toglierla dal fuoco e unirvi il cioccolato mescolando fino a che sarà completamente sciolto, farla raffreddare a temperatura ambiente.
una volta cotto il guscio di frolla e raffreddato il caramello metterne un cucchiaino su ogni tartelletta quindi versarvi la ganache.

 

 

 

Condividi

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.