biscotti,  dolci,  dolci al cucchiaio

Spuma di zabaione al Brachetto e lingue di gatto

Se avete letto il post precedente sapete che sono bloccata su una carrozzina con ben poco margine di movimento, mi sento ingabbiata come una tigre e ho tanta tanta tanta voglia di cucinare!
Se siete mie lettrici e lettori sapete anche che per me non è domenica senza il dolce, ma come fare? Ho pensato e ripensato a qualcosa di semplicissimo e allo stesso tempo goloso, qualcosa che non mi facesse stare in piedi e usare troppo le braccia e mi affaticasse la schiena.
La mia prima idea è stata una panna cotta, ma devo dire che non ci vado matta e non rientra fra i dolci per definizione “goduriosi”!
Ma la panna era in scadenza e in qualche modo dovevo usarla, le uova non mancano mai, ho scovato un fondo di bottiglia di Brachetto e voilà, ecco il dolce!
Ma c’è sempre un ma, che zabaione sarebbe stato senza un biscottino da puccio? Così con gli albumi rimasti ecco pronte anche le lingue di gatto, super veloci e facili!

 

 

 

SPUMA DI ZABAIONE AL BRACHETTO CON LINGUE DI GATTO

 

PER LO ZABAIONE:
per 4 persone

4 tuorli d’uovo
4 cucchiai di zucchero
5-6 cucchiai di vino Brachetto d’Acqui
200g di panna fresca

PER I BISCOTTI:

50g di burro
50g di zucchero
50g di albume
50g di farina

INOLTRE:
cioccolato fondente e granella di nocciole per decorare

montare con le fruste elettriche i tuorli con lo zucchero fino a renderli gonfi e spumosi, versarli in una casseruola dal fondo spesso insieme al vino,
cuocere a fiamma bassa e mescolare continuamente fino a che compaiono le prime bolle,
togliere subito dal fuoco sempre mescolando e versare lo zabaione in una ciotola per farlo raffreddare,
montare la panna ed aggiungerla allo zabaione freddo con movimenti dal basso verso l’alto per non smontare il composto,
coprire con la pellicola e riporre la spuma in frigorifero.
Accendere il forno e portarlo a 180°c
preparare i biscotti montando il burro e zucchero con le fruste elettriche fino ad avere una spuma soffice,
aggiungere l’albume sempre mescolando con le fruste e per ultima la farina,
riempire col composto una sac a poche con bocchetta liscia, ricoprire una leccarda da forno con l’apposita carta e formare dei bastoncini larghi circa 1cm e lunghi circa 5cm distanziandoli bene perchè in cottura si allargheranno,
cuocere per 6-7 minuti o fino a che i bordi cominciano a dorarsi,
lasciarli raffreddare e staccarli delicatamente dalla carta,
sciogliere il cioccolato fondente e preparare la granella di nocciole in un piccolo piattino,
intingere le lingue di gatto nel cioccolato fuso e intiepidito e passarle nella granella,
disporre i biscotti su un foglio di carta forno per far indurire il cioccolato e conservarli in una scatola di latta.

 

Questa spuma di zabaione è adattissima anche per le feste Natalizie per accompagnare il panettone e il pandoro.
Al posto del Brachetto potete usare nelle stesse dosi il più classico Marsala, il Vinsanto, un Passito, una Malvasia dolce, qualsiasi vino dolce sarà adattissimo.

 

 

Condividi

2 Comments

  • veronica

    sfiga in casa? dauly come ti capisco a livello di problemini di salute sai che purtroppo anche io non vengo mollata mai dalla sfiga ….. ma chi ci ferma a noi ?
    nessuno ne’ un pancia aperta ne’ costole rotte ecc ecc
    ( tranne quando la testa ti fa vedere tutto nero e allora vuoi mollare )
    nemmeno io amo la panna cotta o budini ma una bella spuma si dove puoi affondare delle lingue di gatto 🙂
    riprenditi dauly un bcione

    • Dauly

      credo che le donne in generale siano indistruttibili, prima di arrenderci proviamo con tutte le nostre forze di affrontare i problemi che si presentano.
      è naturale anche avere momenti di sconforto ma vedi, ci basta un dolcino!
      baci grandi a te e grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.