cake,  cioccolato,  crostate,  dolci,  frolla all'olio,  pasqua,  torte,  torte al cioccolato

Crostata frangipane al cacao e fragole con Frolla all’olio

 

 

Un altra idea per il dolce Pasquale, una crostata con una base di frolla all’olio e una crema frangipane aromatizzata al cacao e maraschino.
Prometto che la prossima ricetta sarà un salato, ho in archivio dei panini segnaposto a forma di colomba e dei turbanti di verdure ideali come antipasto velocissimi e dall’aspetto molto carino.

 

 

Ma torniamo alla torta, per realizzarla ho usato questa fascia micro forata di Pavoni, forse vi ho già detto in altre occasioni che ormai per le crostate uso praticamente solo queste fasce, i gusci cuociono alla perfezione e li uso sia per il dolce che per il salato.
Nella versione Pasquale l’idea è di decorarla con un nido di frolla e degli ovetti piccolissimi (finti eh) troppo carini, mentre per servirla agli amici ho messo fragole fresche, che poi esisterà un modo per tagliarle in forme accattivanti ma io sono negata 😀   

 

 

 

 

 
CROSTATA FRANGIPANE AL CACAO E FRAGOLE con FROLLA ALL’OLIO:
 

PER LA FROLLA:

300g di farina 00
100g di zucchero
80ml di olio di semi di arachide
1 uovo
mezza bustina di lievito per dolci
30ml di acqua fredda se serve
un pizzico di sale

PER LA CREMA FRANGIPANE:

100g di farina di mandorle
100g di burro
100g di zucchero
1 uovo
30g di maizena
20g di cacao amaro
1 bicchierino di maraschino
300g di fragole
mandorle a lamelle

Preparare la frolla mettendo tutti gli ingredienti tranne l’acqua in una ciotola, impastare e se serve aggiungere acqua poco per volta fino ad ottenere un impasto simile alla frolla,
formare una palla, appiattirla dando già una forma tonda, avvolgere nella pellicola e mettere in frigorifero per almeno 1 ora,
preparare la crema montando burro e zucchero, unire l’uovo e il liquore continuando a montare, aggiungere la maizena con la farina di mandorle,
lavare le fragole, tagliarle a pezzetti e lasciarle scolare per un po’ dentro un colino per mezz’ora poi unirle alla crema preparata,
accendere il forno a 180°c, stendere la frolla fra due fogli di carta forno fino ad uno spessore di 3-4mm,
imburrare e infarinare la fascia e posizionarla su una placca ricoperta da un tappetino in silicone o carta forno,
rivestire con la frolla, pareggiare i bordi, coprire con carta forno e pesi (o legumi secchi), riformare una palla con l’impasto rimasto e rimetterla in frigorifero,
cuocere il guscio per 10 minuti, togliere pesi e carta e proseguire la cottura per altri 5 minuti,
sfornare e distribuire la crema frangipane, ricoprire con lamelle di mandorle e cuocere per 25 minuti,
togliere dal forno e farla raffreddare su una gratella prima di sformarla.

Con la frolla rimasta fate dei biscotti come vi suggerisce la fantasia, per il nido ho imburrato e infarinato uno stampo rotondo da tartelletta, ho grattugiato una pallina di impasto ben freddo per ottenere un aspetto disordinato e l’ho cotto insieme agli altri biscotti. 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.