primi,  ricette vegetariane

Tagliatelle ai piselli e crema di carciofi

Dovendo usare una parola sola per descrivere queste tagliatelle ai piselli e crema di carciofi sarebbe sicuramente buonissime, non per auto incensarmi ma perchè è la verità.
Se poi vi confesso che la ricetta l’ho pensata per caso per sostituire una “banale” spaghettata al pomodoro e basilico beh, direi che ho avuto una gran bella idea 😉
Avevo voglia di un primo ma stranamente non avevo in casa gli spaghetti e pur amando di più la pasta corta mi ero ormai fissata e niente me li toglieva dalla testa. Ma niente da fare, di uscire apposta per comprarli non se ne parla, vado a curiosare in dispensa e vedo delle ottime tagliatelle di Luciana Mosconi, in frigo c’erano i carciofi e in freezer i piselli, mi dico che qualcosa invento e andando un po’ a braccio ecco il risultato, la crema ai carciofi e zafferano avvolgente e saporita, i piselli semplicemente saltati in padella per completare, uno dei migliori primi piatti che abbia mai fatto, veloce, gustoso e anche vegetariano.

 

 


 

Tagliatelle ai piselli e crema di carciofi
per 2 persone

2 carciofi spinosi
1 spicchio d’aglio
2 rametti di prezzemolo
4-5 stimmi di zafferano o mezza bustina in polvere
100g di piselli Primavera
1/2 scalogno
olio extravergine d’oliva
sale, pepe
2 nidi di tagliatelle all’uovo Luciana Mosconi

Pulire i carciofi togliendo le foglie esterne dure, tagliare la punta con le spine, affettarli finemente togliendo la barba interna,
mettere sul fuoco una padella con un giro d’olio, l’aglio, il prezzemolo e il carciofo, far rosolare per 2-3 minuti quindi ricoprire con 1 bicchiere di acqua , aggiungere lo zafferano, salare leggermente, chiudere col coperchio e far cuocere fino a che i carciofi sono tenerissimi, aggiustare di sale e tenerne da parte 6 fettine, eliminare l’aglio e il prezzemolo, frullare il resto insieme a 3-4 foglie di prezzemolo fresco, se dovesse essere troppo liquida rimettere la crema nella padella e farla restringere un po’.
In una larga padella versare 3-4 cucchiai di olio, tritare finemente lo scalogno e farlo soffriggere a fuoco basso per non bruciarlo, aggiungere i piselli e farli cuocere per 7-8 minuti aggiungendo poca acqua se occorre, salare e pepare,
nel frattempo mettere a bollire in una pentola l’acqua per la pasta, salarla e cuocere le tagliatelle per il tempo indicato nella confezione,
scolarle tenendo da parte un po’ di acqua di cottura e saltarle nella padella coi piselli, se si asciugano troppo aggiungere un mestolo dell’acqua di cottura,
distribuire sul fondo dei piatti la crema di carciofi e completare con le tagliatelle e 3 fettine di carciofo per ogni porzione.

 

 


 

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.