antipasti

patè di coniglio con gelatina di ribes

veramente questa è una ricetta che ho preparato durante le scorse feste natalizie, ma siccome fra poco è S.Valentino perchè non approfittare di quel bel rosso e mettere in tavola una ricetta tanto d’effetto quanto semplice?
l’ingrediente principale è del coniglio avanzato, che lo abbiate fatto al forno, alla cacciatora, in umido, poco importa, spolpatelo dalle ossa e procedete così……..

PATE’ DI CONIGLIO E GELATINA DI RIBES:
 
per il patè:
 
200g circa di polpa di coniglio disossata
50g di burro
1 foglia di alloro
2 bacche di ginepro
1 rametto di rosmarino
mezzo bicchiere di vino rosso
mezzo bicchierino di cognac
scorza di limone grattugiata
olio, sale
per la gelatina di ribes:
100g di acqua
50g di succo di ribes
2 fogli di colla di pesce
per prima cosa preparare la gelatina,
mettere il ribes in un colino a maglie fitte e schiacciarlo col dorso di un cucchiaio o un piccolo pestello,
unire il succo all’acqua in un pentolino, portare a bollore ed aggiungere la gelatina fatta prima ammorbidire in acqua fredda,
mescolare bene per scioglierla perfettamente e versare il liquido sul fondo degli stampi scelti, io ho usato questo di Pavoni , mettere in frigorifero a rapprendere,
il resto della gelatina potete metterla in una piccola teglia rettangolare e tagliarla poi a dadini come decorazione.
disossare il coniglio e metterlo a rosolare in una padella con un filo d’olio e le erbe, sfumare col vino e il cognac e quando questi saranno evaporati scolare la carne, metterla in un robot e frullarla col burro e un pò di scorza di limone grattugiata, aggiustare di sale e riempire col pate’ ottenuto gli stampini col fondo di gelatina,
mettere in frigorifero per un paio d’ore, sformare e servire con fette di pane tostato.

17 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.