primi,  risotti

fattorie fiandino: risotto al lou blau, mascarpone e noci in cestini di gran kinara

 
 

 

 
 
per fortuna ho tante ricette che aspettano di essere postate perchè in questa specie di limbo in cui mi trovo la voglia di pensare e dedicarmi alla cucina è pari alla voglia che ho di ridere, sotto ai piedi!
ma ci sono per fortuna persone che ti insegnano tanto, ed è proprio da quella più colpita da questa terribile situazione che voglio imparare ed essere serena, per lei, per lui!
 
perciò eccoci a questo risotto che mio malgrado non sono riuscita a rendere nella foto per quello che è, di una cremosità quasi vellutata, ma voi fidatevi che lo è davvero, lo dicono gli ingredienti stessi!
pochi ingredienti ma di qualità, noci di Noceto, mascarpone home made e un fantastico Lou Blau delle Fattorie Fiandino, un formaggio erborinato a base di caglio vegetale.
e per servirlo ho preparato dei cestini di Gran Kinara, un’altra specialità Fattorie Fiandino.
 
 
RISOTTO AL LOU BLAU, MASCARPONE E NOCI:
 
300gr di riso carnaroli o vialone nano
100gr di Lou Blau Fattorie Fiandino
100gr di mascarpone home made (o comprato)
una decina di noci sgusciate e spezzettate
una piccola cipolla
carota, sedano, patata
olio o burro, sale
Gran Kinara Fattorie Fiandino grattugiato
 
preparare il brodo vegetale con carota, sedano e una patata, salare a piacere e cuocere per 30 minuti (se preferite potete usare anche solo acqua bollente salata),
preparare i cestini spolverando il fondo di un padellino antiaderente col Gran Kinara grattugiato, appena il formaggio fonde e diventa dorato togliere delicatamente la cialda e appoggiarla su un bicchiere capovolto per dare la forma, proseguire per il numero dei commensali.
sgusciare e spezzettare le noci,
mescolare insieme i formaggi fino ad ottenere un composto cremoso,
tritare molto finemente la cipolla e rosolarla in un fondo di olio (se non avete problemi coi grassi usate pure il burro, io per non appesantire troppo data la presenza dei formaggi ho preferito l’olio),
versare il riso e farlo tostare, quando sarà traslucido cominciare ad aggiungere il brodo caldo e portarlo a cottura aggiungendo di mano a mano il brodo, 
a circa 5 minuti prima della fine cottura togliere la pentola dal fuoco e unire la crema di formaggi, mescolare fino a che saranno completamente sciolti quindi aggiungere le noci,
aggiustare di sale e servire nei cestini preparati in precedenza.
 
note:
i cestini sono soprattutto coreografici, a casa nostra per avere una porzione soddisfacente li avrei dovuti raddoppiare come dimensione, se non volete farli potrete lo stesso preparare le cialde da spezzettare sopra al risotto una volta servito, daranno una bella e buona croccantezza.
 
riguardo il brodo, nei risotti a base di formaggi o verdure non uso mai il brodo di carne, preferisco prepararne uno vegetale se non addirittura solo acqua bollente e salata, non mi piace che il sapore del risotto venga coperto dal liquido di cottura, altro discorso per risotti dai sapori più decisi o a base di pesce in cui preparo il brodo con gli scarti stessi del pesce usato.
lo stesso discorso per il vino, in questo caso non l’ho messo perchè non volevo che si sentisse la nota acidula che rimane dal vino evaporato, volevo un risotto dolce e cremoso in cui spiccasse il Lou Blau.
 
 
 
 
 
 
Condividi

25 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.