cioccolato,  dolci al cucchiaio,  gelati,  ricette veloci

Gelato senza gelatiera con Nocciolata bianca e salsa calda al cioccolato

 

Si lo so, anche l’articolo precedente era dedicato al gelato, ma veramente questo gelato furbo è talmente veloce che basta avere un minimo di fantasia per crearne continuamente di nuovi e golosi.
Così dopo quello al caffè, alla nocciolata e croccante, al lemon curd e frolla e infine alle arachidi salate, oggi vi propongo questo che si contende lo scettro del migliore con tutti gli altri.
Ho pensato di usare la Nocciolata bianca di Rigoni di Asiago e naturalmente arricchirla con delle nocciole tostate e inserite a pezzetti, ma mi mancava la parte di cioccolato che se ben mi conoscete non deve mancare nei miei dolci, così ho pensato a questa hot fudge sauce di Eleonora, una roba da sturbo!

 

 

Gelato senza gelatiera con Nocciolata bianca e salsa calda al cioccolato

 

200g di latte condensato (in lattina o in tubetto)
100g di Nocciolata bianca Rigoni di Asiago
250ml di panna fresca
2 cucchiai di liquore a piacere (io ho usato del rum)
70g di nocciole

Montare la panna ben soda,
mescolare in una ciotola il latte condensato, il liquore e la Nocciolata fino ad avere una crema liscia, aggiungere la panna mescolando con una spatola dal basso verso l’alto per non smontarla,
tritare le nocciole ed unirle alla crema,
versare in una vaschetta da gelato (o un contenitore con coperchio),
variegare con un po’ di salsa calda tenendo da parte la rimanente da servire insieme al gelato,
chiudere e riporre in congelatore per almeno 6 ore prima di servire,
lasciarlo a temperatura ambiente dieci minuti prima di servirlo insieme alla salsa.

 

per la salsa:

 

100ml di panna fresca
30g di burro a pezzi
un pizzico di sale
65g di zucchero
1 cucchiaio di sciroppo di mais (glucosio liquido)
1 cucchiaio di acqua
125 gr di cioccolato fondente al 70%, finemente tritato
1 cucchiaino di estratto di vaniglia naturale

Mescolare la panna, il burro e il sale e portare quasi a bollore,
in un pentolino su fuoco moderato scaldare lo zucchero, lo sciroppo di mais e l’acqua fino a che lo zucchero è completamente sciolto,
alzare il fuoco e portare a ebollizione, cuocere fino ad ottenere un colore ambrato senza mescolare,
togliere il pentolino dalla fiamma, versare la panna calda a filo sul caramello e mescolare con una frusta per incorporarla bene,
mettere il cioccolato tritato in un recipiente resistente al calore e versarci sopra il composto di panna e caramello, aggiungere la vaniglia e mescolare in fretta fino al completo scioglimento,
versare la salsa in un vasetto pulito, quando serve basta scaldarla al microonde o in un pentolino su fiamma bassa o a bagno maria.

 

 

 

 

2 commenti

Rispondi a Simona Milani Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.