cioccolato,  dolci,  torte,  torte al cioccolato

Girelle all’arancia candita e Nocciolata

 

 

Queste girelle le ho postate ieri su FB ed è stato un successo inaspettato!
Per dire, le ho preparate in un pomeriggio in cui aspettavo arrivasse l’ora di andare a prendere mio figlio al lavoro, è appiedato e mi tocca fare l’autista e per ingannare l’attesa mentre la testa vagava in ricordi più o meno recenti chissà quale associazione di idee mi ha fatto venire in mente le famose girelle, quelle del “la morale è sempre quella, fai merenda con girella”.
Bene, con tutta onestà non mi ricordo se le ho mai mangiate e chiedendo anche al pargolo neanche lui ne ha memoria, lui si ricorda di più le merende fatte con la pizza, forse già in tempi non sospetti non amavo mangiare prodotti pronti.

Tant’è ho deciso di farle complici le ultime arance candite e un barattolo di Nocciolata senza latte Rigoni di Asiago, non so come siano le originali ma vi garantisco che queste sono buonissime, provatele!
Se non avete o non volete fare le arance candite spalmate al loro posto una marmellata di arance, saranno buone uguali.

 

Girelle all’arancia candita e nocciolata

3 uova
80 g zucchero
80 g farina 00
15 g cacao amaro
pizzico sale
pizzico lievito per dolci
2 fette arance candite
Nocciolata Rigoni di Asiago
200 g cioccolato fondente

Preparare due placche ricoperte da carta forno, accendere il forno e portarlo a 180°c,
rompere le uova intere in una ciotola, unire lo zucchero e montare a lungo fino a triplicare il volume
unire delicatamente la farina setacciata con un pizzico di lievito e un pizzico di sale mescolando con una spatola dal basso verso l’alto,
versare metà impasto in una delle teglie stendendolo in un rettangolo di circa 26cmx30cm dello spessore di mezzo cm,
aggiungere all’impasto rimasto il cacao mescolando con la spatola, versare nella seconda teglia e infornare per 8 minuti alternando a metà cottura le posizioni delle teglie per avere una cottura più uniforme, sfornare e avvolgere stretto nella loro carta forno,
nel frattempo tritare finissimo le arance candite, aprire i due rotoli e spennellare quello al cacao con lo sciroppo delle arance candite, unire poi il trito distribuendolo in modo uniforme, coprire con la pasta bianca e spalmarla con un velo di Nocciolata Rigoni di Asiago,
servendosi di un foglio di carta forno pulito arrotolare ben stretto dalla parte più lunga, chiudere le estremità e mettere a rassodare in frigorifero per circa un ora,
fondere il cioccolato fondente, tagliare il rotolo a fette dello spessore di circa 1,5cm e intingere un’estremità delle girelle ottenute nel cioccolato fuso, far scolare l’eccedenza e disporle su una gratella fino a che il cioccolato si è indurito, se non le servite subito potete metterle in un contenitore di latta e tenerle al fresco oppure in frigorifero.

 

 

8 commenti

Rispondi a SimoCuriosa Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.