cake,  dolci,  torte

cake all’avena, cocco e banane

 
 
 

ci sono ricette che mentre le prepari ti fanno partire coi pensieri, pensieri liberi, che si accavallano, è per questo che ho sempre considerato la cucina una sorta di “terapia”, di angolo della mente dove per chissà quale magia i pensieri negativi non trovano spazio e ne arrivano altri più leggeri, quasi dei battiti d’ali che attraversano il cervello e se ne volano via.

mentre preparavo questa torta non so come mai, anche perchè non l’ho mai conosciuta personalmente, ho pensato a lei Gaia, una ragazza che seguo su fb, ha anche un bel blog che ha inaspettatamente abbandonato ma che è comunque attivissima sulla sua bacheca.
cosa mi abbia portato col pensiero a lei non lo so, forse perchè predilige certi ingredienti, le farine alternative, non saprei, ma è stato a lei che ho immaginato potesse piacere questa torta, che in effetti è stata davvero una buona idea per un dolce dai sapori contrastanti ma che si sono fusi perfettamente, e se non mi credete provatelo! ^_*

 

 

CAKE ALL’AVENA, COCCO E BANANE:

100g di amido di riso
100g di fiocchi d’avena
50g di cocco rapè
100g di zucchero
100ml di olio di semi
3 uova
mezza bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale
latte se occorre
2 banane

tritare grossolanamete i fiocchi d’avena fino ad avere una farina non troppo fine,
unire in una ciotola la farina ottenuta con l’amido di riso, il cocco, il lievito è il pizzico di sale,
montare le uova intere con lo zucchero fino a quando saranno ben spumose e sbianchite,
aggiungere l’olio e poco per volta le farine mescolando per non fare grumi, se il composto risultasse un pò duro unire un paio di cucchiai di latte, o di più se l’impasto lo necessita,
imburrare e infarinare uno stampo quadrato,
versarvi l’impasto e lisciare la superficie,
tagliare le banane a rondelle e distribuirle sulla torta, spolverare con un pò zucchero a velo e cuocere a 180° per 40 minuti o a seconda del vostro forno, vale sempre la prova stecchino,
lasciare raffreddare, sformarla e tagliarla a trancetti rettangolari come in foto.

 

note:
non so di preciso la misura della teglia che ho usato, ho dimenticato di annotarmela ed avendone tre non ricordo più in quale ho cotto la torta, tenete presente che non è un gran quantitativo di impasto per cui usatene una piccola per non ottenere una frittatina al posto del dolce!

 

 

19 commenti

Rispondi a Simo Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.