contorni,  ricette veloci

carote glassate al miele, limone e timo

lo sapete che io non sono una costantemente informata di quello che accade nella blogsfera, poi ho anche letto giusto ieri che fb manda il 10% delle notifiche di tutti i nostri contatti, e quasi sempre da chi interagisce più spesso con noi, quindi unendo anche la mia distrazione il conto è presto fatto: non so quasi niente di quello che mi succede intorno!
questo contest l’ho visto per caso, forse perchè era un sabato pomeriggio soleggiato e su fb eravamo in quattro gatte, forse perchè il destino ha voluto che lo vedessi mentre mi stava venendo una voglia pazzesca di carote glassate, tant’è che ecco qui la ricetta semplicissima che mando al volo a Donatella per il suo contest che purtroppo scade oggi!

dicevo che è una ricetta molto facile, ma chi l’ha detto che bisogna per forza postare sempre delle novità fantasmagoriche?
la cucina è anche quella di tutti i giorni, e se per tutti i giorni possiamo preparare qualcosa di veloce e pure buono, meglio no?!
CAROTE GLASSATE AL MIELE, LIMONE E TIMO:
 
500gr di carote
una noce di burro
1 cucchiaio di succo di limone
sale
timo fresco
qualche seme di cumino
lavare e pelare le carote, quindi tagliarle di sbieco,
sciogliere il miele in un bicchiere con il limone e un paio di cucchiai di acqua,
mettere il burro in una padella e farlo sciogliere, unire le carote, un rametto di timo fresco e qualche seme di cumino a piacere, salare e cuocere fino a quando saranno ben rosolate,
quando cominciano a diventare tenere ma ancora croccanti aggiungere il mix di miele e limone e fare asciugare a fuoco medio fino a che le carote saranno ben caramellate, aggiustare di sale e cospargere con qualche fogliolina di timo.
tutto qua e vi assicuro che sono buonissime!
mando questa ricetta a Donatella per la sezione ARANCIONE, scusandomi di non aver visto prima il suo coloratissimo contest!

 

16 commenti

Rispondi a conunpocodizucchero Elena Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.